Laurearsi: come procedere

Il percorso di formazione della laurea e della laurea magistrale si conclude con la prova finale, cioè con la discussione di un elaborato su un argomento di ricerca concordato con uno dei docenti (comunemente detto "tesi"). 

Per sostenere la prova finale devi aver superato gli esami previsti dal piano di studi ed essere in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi universitari. 

Per la scelta della disciplina in cui sostenere la prova finale devi consultare il tuo tutor o un docente del tuo Corso di Studio. 

ATTENZIONE: norme comuni ai laureandi di I e di II livello

All’atto della presentazione della domanda di laurea:

  • dovrà essere già stata versata la sottorata di luglio indipendentemente dalla scadenza fissata dall’Ateneo da parte degli Studenti che abbiano richiesto la rateizzazione della terza rata;
  • la Segreteria Studenti, oltre a quello relativo alla marca da bollo relativa alla domanda di laurea, genererà in carriera un ulteriore IUV corrispondente alla marca da bollo dovuta per il futuro ritiro della pergamena di laurea. Entrambi gli IUV vanno versati (tramite nodo PagoPA) il giorno stesso della presentazione della domanda di laurea da parte dello Studente, tassativamente, pena l’impossibilità di controllo e chiusura della carriera universitaria a cura della Segreteria stessa, nonché il permanere di un debito in carriera rilevato da AlmaLaurea;
  • la modulistica è disponibile sia in formato PDF sia in formato Word per cui l’invito è quello di compilare la stessa tramite PC utilizzando il file in Word, soprattutto il form relativo al titolo della prova finale, sia in italiano sia in inglese;
  • tutti i moduli, compilati, completi e firmati, vanno inoltrati alla Segreteria Studenti tramite posta elettronica;
  • schema riassuntivo di termini e scadenze comuni a tutti i Corsi di Studio:

 

Presentazione domanda di laurea

Tassativamente entro 1 mese antecedente alla data di laurea

Maturazione CFU

Entro i 15 giorni precedenti la laurea; laddove non sia già stato depositato contestualmente alla domanda di laurea, deve essere consegnato in Segreteria Studenti il libretto universitario (da parte di coloro che ancora ne fossero in possesso; chi l'avesse smarrito dovrà depositare la relativa denuncia rilasciata alle Autorità di Polizia).

Presentazione elaborato finale

Solo per i Corsi Magistrali

Almeno 7 giorni prima della data fissata per la discussione; è necessario depositare l’elaborato finale della Tesi di laurea firmato sul frontespizio interno dal Docente Relatore e dal Candidato, presso la Segreteria Studenti.

ESCLUSIVAMENTE per il CdLM Internazionale FH&E, il deposito dell'elaborato, in questa fase di emergenza COVID-19, deve avvenire qui. La copia stampata della tesi dovrà comunque essere consegnata successivamente alla Segreteria Studenti del DiSUM per il relativo deposito presso la Biblioteca.

Exclusively for the FH&E International CdLM, in this phase of the COVID-19 emergency, the thesis must be attached here.  In any case, the printed copy of the thesis must be subsequently delivered to the Student Secretariat of the DiSUM, in Vercelli, for its deposit at the Library.

Tagliando di adesione all’iniziativa “Orientati al Lavoro” promossa dal Job Placement di Ateneo

Nei 20 giorni successivi alla laurea

Istruzioni per laurearsi in un Corso di Studio Triennale (I livello)

La discussione della prova finale, cui segue la proclamazione, è l’esame conclusivo che porta al conseguimento dei 180 crediti formativi universitari utili ad ottenere il titolo di Dottore.

Le modalità di gestione della prova finale variano a seconda del Corso di Studio. Qualora, per il sostenimento della prova finale, sia prevista la redazione di un elaborato scritto, copia definitiva dello stesso, firmata dal laureando e dal Docente Relatore, dovrà essere consegnata personalmente alla Commissione di Laurea.

La domanda di laurea si compone dei seguenti documenti:

  • il modulo di deposito del titolo del lavoro che sarà oggetto di discussione della prova finale a firma del Docente Relatore (in italiano e in inglese);
  • la domanda di laurea in carta legale;
  • la domanda di restituzione del libretto universitario (laddove ancora su carta e non sostituito da quello dematerializzato) e/o del diploma di maturità - solo se depositato in originale all’atto dell’immatricolazione - in carta legale solo se si intenda ottenere la restituzione del libretto universitario;
  • per quanto riguarda la compilazione del questionario AlmaLaurea accedere al seguente link: https://www.uniupo.it/tuttostudenti/i-nostri-servizi-gli-studenti/orient...

Istruzioni per laurearsi in un Corso di Studi Magistrale (II livello) o Vecchio Ordinamento

L’esame di laurea/Prova finale consiste nella presentazione di un elaborato originale – Tesi di Laurea Magistrale – condotto sotto la guida di un Docente Relatore e discussa pubblicamente avanti ad una Commissione.
I contenuti e i requisiti da soddisfare sono definiti dal Regolamento Didattico di corso e dalle determinazioni della struttura didattica competente.

La domanda di laurea si compone dei seguenti documenti:

  • il modulo di deposito del titolo della Tesi di laurea (in italiano e in inglese) a firma del Docente Relatore, dal quale risulti altresì l’autorizzazione o meno alla consultazione futura della tesi stessa da parte di coloro che ne dovessero fare richiesta scritta in futuro;
  • la domanda di laurea in carta legale;
  • la domanda di restituzione del libretto universitario (laddove ancora su carta e non sostituito da quello dematerializzato) e/o del diploma di maturità - solo se depositato in originale all’atto dell’immatricolazione - in carta legale solo se si intenda ottenere la restituzione del libretto universitario;
  • per quanto riguarda la compilazione del questionario AlmaLaurea accedere al seguente link: https://www.uniupo.it/tuttostudenti/i-nostri-servizi-gli-studenti/orient...;
  •  la nomina eventuale di un primo e/o di un secondo CorrelatoreLa nomina di due Correlatori è obbligatoria per i Corsi di Laurea del Vecchio Ordinamento (Ante D.M. 509/1999).

********************************************************************************************************************************************************************

ATTENZIONE! Tutti i termini sopra indicati, sia relativi alle lauree triennali sia a quelle magistrali, sono tassativi, quindi non ammettono eccezioni. E' responsabilità degli Studenti organizzare i propri esami e le proprie attività inerenti la prova finale in maniera tale da ottemperare ai termini stessi. Qualora uno Studente dovesse discutere la tesi in una sessione successiva a quella per la quale prese inizialmente iscrizione, entro i termini sopra previsti, in vista della sessione nella quale discuterà la prova finale dovrà presentare esclusivamente un nuovo modulo di domanda di laurea pagando una nuova imposta di bollo: il resto della documentazione verrà tenuto valido come acquisito in origine dalla Segreteria Studenti.